Cooking & CBD: tra trend e contributi reali al cibo

Siamo lontani dallo scoop, il cannabidiolo, o CBD, è ovunque. Dopo aver spaventato la folla per un po ', ora inizia a stabilirsi nella nostra vita quotidiana. Niente di sorprendente quindi vederlo ora invadere i nostri piatti. Ma quali sono i collegamenti esatti tra cucina e CBD ? Se è preso da a pianta naturalmente ricca di proteine ​​vegetali e acidi grassi, a volte sembra essere un prigioniero di tendenze di marketing. Feedback sull'uso della canapa CBD commestibile nelle nostre cucine.

Perché usare il CBD commestibile in cucina?

Incorporare il CBD alimentare nel cibo sembra favorirne l'assimilazione da parte dell'organismo

Incorporare la canapa CBD commestibile nel cibo sembra favorirne l'assimilazione da parte dell'organismo

La canapa, la pianta da cui si estrae il CBD, è una pianta complessa, con molti effetti benefici sul corpo. I suoi semi in particolare sono ampiamente utilizzati in cosmetico, ma anche in cucina poiché sono considerati a cibo sano. Contengono una grande quantità di proteine ​​vegetali (più di un terzo del loro peso) che, oltre ad essere naturale ricco di aminoacidi, lo sono anche senza glutine. Grazie a questo, la canapa è perfettamente digeribile. È di più ricco di omega-3, omega-6 e omega-9, acidi grassi essenziali per il corpo che non siamo tuttavia in grado di sintetizzare naturalmente. È quindi importante garantire un apporto adeguato nella nostra dieta.

Il consumo di prodotti di canapa ha quindi senso. Perché comunque è meglio usarlo nel cibo piuttosto che ingerirlo separatamente, come alcuni integratori alimentari ?

Uno studio scientifico pubblicato a novembre 2018 nel Recensione di farmaci CNS era specificamente interessato ad alcune questioni riguardanti il ​​CBD e il cibo. Oltre a dimostrare che tale consumo presenta effetti collaterali inesistenti o moderati, ma mai grave, ha anche evidenziato che la quantità di CBD assorbita dai tessuti del corpo è maggiore durante a pasto ricco di grassi. Consuma CBD durante un pasto faciliterebbe quindi la sua assimilazione da parte dell'organismo allo stesso tempo promuoverebbe i suoi effetti aggiungendolo a un socket isolato.

Effetto moda o effetti reali?

Sempre più studi scientifici tendono a mostrare gli esatti effetti della cannabis CBD sul corpo. Anche i famosi e rispettati rivista scientifica Natura pubblicato, già nel 2011, che il cannabidiolo avrebbe permesso in particolare ridurre l'ansia. Tuttavia, la comunità scientifica sta ancora lottando per concordare dosaggi utili e l'importo da cui gli effetti iniziano a operare. Ogni individuo è comunque unico ed è normale che ognuno reagisca in modo diverso in presenza di una molecola, per quanto naturale, come il cannabidiolo.

Nei paesi in cui è autorizzata la cannabis medica, il dosaggio della canapa CBD per patologie come schizofrenia, epilessia o semplicemente ansia sale a diverse centinaia di milligrammi al giorno. Un altro studio, tuttavia, ha abbassato queste cifre rilevando un miglioramento iniziale nella vigilanza di alcuni pazienti. da 15 mg di CBD per dose.

Considerando che a Soda lambda al CBD contiene circa 5mg del prodotto, è chiaro che alcuni prodotti attualmente commercializzati sembrano più conformi a effetto moda che per soddisfare bisogni reali di benessere. In questi casi, il cannabidiolo è solo un ingrediente come un altro ed è probabile che fallisca. non avere alcun effetto. Questo non toglie nulla al suo proprietà eccezionali, ma suona comunque l'allarme chiedendo ai consumatori di essere vigili sui prodotti derivati ​​che decidono di acquistare o meno.

Canapa CBD commestibile in cucina: alimenti a base di cannabidiolo sul mercato

Coffee-CBD

Bevande, dolci, gelati, CBD è ora invitato al nostro tavolo

Con la legalizzazione della cannabis in diversi stati americani, quindi piena legalizzazione, anche per uso ricreativo in Canada, il mercato occidentale è stato rapidamente invaso dai derivati. In Italia prevale la legge europea. La cannabis quindi rimane considerata un narcotico quando il tasso di THC supera lo 0,2%. Il CBD non è quindi interessato dalla legge. Molti prodotti fabbricati attraverso l'Atlantico o in Svizzera logicamente iniziano a fare la loro comparsa sul suolo europeo

È quindi chiaro che i produttori hanno una vivida immaginazione, così tanto CBD e cibo sembrano sposarsi in molti modi diversi. il cose dolci soprattutto hanno il vento tra le vele. Questo rende relativamente facile ottenere caramelle, lecca lecca, barrette di cioccolato e Gelato al CBD. Il colosso americano Ben and Jerry's si è fatto un nome annunciando un esclusivo gelato alla canapa al CBD, pronto per essere rilasciato non appena l'aggiunta di CBD in cibi e bevande sarebbe stata autorizzata negli Stati Uniti a livello federale.

A seconda dei marchi e dei paesi, è anche possibile trovare tutti i tipi di bevande (soda, birra, bevande energetiche), tortine (brownies, biscotti) e varie miscele per infusi.

Cucinare con la canapa CBD commestibile

Oil-CBD-alimentare

Cucinare con la cannabis CBD richiede alcune precauzioni

Se ci sono così tante torte e dolci al CBD, è soprattutto grazie al loro alto contenuto di grassi e loro contenuto di zucchero. Da un lato, lo zucchero nasconde meravigliosamente il note terrose e amare caratteristiche dei derivati ​​della cannabis. D'altra parte, i cannabinoidi si mescolano particolarmente bene con sostanze grasse. In cucina, viene utilizzato direttamente sotto forma diolioVoi due cristalli, la forma più pura di CBD. Tuttavia, il cannabidiolo si presta a tutti i tipi di preparati, salati come dolci, e sono tutti relativamente facile da usare in cucina.

Se vuoi mescolare il CBD con cibo e cibo eincorporare nelle tue ricette preferite, solo favorirla infusione in elementi grassi come burro, strutto o olio. Al contrario, la canapa farà fatica a mescolarsi con una salsa al vino bianco o con la birra. I liquidi acquosi sono infatti poco favorevoli alla sua incorporazione. Attenzione anche a dosare con parsimonia, al fine di padroneggia gli effetti tanto quanto il gusto del tuo piatto.

Infine, assicurati di mantenere il tuo Olio di CBD in buone condizioni cannabinoidi preferisco esserlo immagazzinato fresco e protetto dalla luce. Inoltre, evitare di surriscaldare l'olio di cottura in modo da non eliminare accidentalmente i suoi componenti attivi.

Oltre il CBD: 5 buoni motivi per usare la canapa commestibile

La canapa viene venduta sempre di più come " super-alimentare », Un po' come le bacche di goji, il ginseng o le alghe. Al di là della moda passeggera, bisogna riconoscere che la canapa ha più di un asso nella manica e che consumarla presenta una miriade di vantaggi, senza nessun reale effetto collaterale che metterebbe in dubbio il fatto che si autoinviti regolarmente nei nostri piatti.

In conclusione, ecco i nostri 5 motivi preferiti per seguire una dieta a base di canapa.

1. La canapa alimentare aiuta a regolare il tuo sistema digestivo

Un sistema digestivo sano richiede inevitabilmente un buon transito intestinale. Per questo, il nostro corpo ha bisogno di un apporto sufficiente di fibre. Ma non una fibra qualsiasi. Mentre la fibra solubile aiuta a ridurre il colesterolo, fibra insolubile contenuto nel muro della canapa gli permettono dievitare la stitichezza e, assorbendo i liquidi, a aumentare la sensazione di sazietà. Siamo quindi meno affamati quando consumiamo canapa commestibile, con o senza CBD. Ideale per un dieta equilibrata mentre guardi la tua linea. Attenzione a non consumarne troppo, però le fibre insolubili sono un po' più difficili da digerire!

2. Il re delle proteine ​​vegetali

Consumare meno proteine ​​animali è diventato inevitabile. Tuttavia, un cambiamento nella dieta non dovrebbe andare a scapito della nostra salute. Il nostro corpo ha bisogno di proteine ​​per funzionare bene. Il problema è che le proteine ​​vegetali non hanno necessariamente le stesse qualità. La canapa commestibile emerge quindi come un'ottima alternativa poiché circa un terzo di un seme di canapa è proteine ​​vegetali di alta qualità.

3. Una pianta ricca di vitamine

Solo nelle vitamine di frutta e verdura? No, si nascondono anche, e anche abbondantemente, nella canapa. Più in particolare, la pianta è ricco di vitamina B12 e vitamina E. Insieme, contribuiscono a mantenere il nostro sistema nervoso e il nostro sistema immunitario in buone condizioni, mentre loro rallentare gli effetti dell'invecchiamento.

4. Una fonte naturale di aminoacidi essenziali

La canapa alimentare è una delle poche piante che contribuisce alassunzione di 9 aminoacidi essenziali, essenziali per la nostra buona salute ma che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare da solo. È quindi fondamentale avere un contributo esterno, in particolare consumando la canapa.

5. Ideale contro le carenze nutrizionali

Una mancanza di minerali e oligoelementi porta a carenze nutrizionali. Al di là delle semplici cifre allineate sul foglio dei risultati di un esame del sangue, una carenza nutrizionale può causare problemi più o meno gravi e più o meno a lungo termine come affaticamento intenso, crampi, pelle secca oltre ad un aumento del rischio di rottura di un osso o ammalarsi a causa di un sistema immunitario indebolito. In particolare ricco di calcio, ferro e zinco, la canapa agisce come un ottimo integratore alimentare.

Condividere:

Carrello
  • Nessun prodotto nel carrello.