CBD per animali: ciò che sappiamo (effetti e precauzioni)

Dando un occhio al numero di prodotti a base di cannabis light inondando il mercato, la questione dei meriti del loro uso a volte è una questione scottante. Dopo gli e-liquid per sigarette elettroniche, cosmetici e persino alimenti, qui ci troviamo di fronte alla somministrazione di cannabis, e in particolare il cannabidiolo, per i nostri animali domestici. Quindi, il CBD per animali, moda o opportunità di benessere? La squadra Weedy fa il punto su ciò che sappiamo sugli effetti reali sui nostri cani, gatti e altri amici a quattro zampe, così come le solite precauzioni.

Perché considerare il CBD per gli animali?

Come gli umani, gli animali possono provare dolore fisico o morale
Come gli umani, gli animali possono provare dolore fisico o morale

Il CBD è una molecola naturalmente presente nella cannabis. Più specificamente, parliamo in questo caso di cannabinoide. Ampiamente consumato dall'uomo per millenni, la cannabis nel suo insieme ha effetti relativamente noti. Tuttavia, dobbiamo distinguere il THC, sostanza psicoattiva considerata in Francia, Belgio, Lussemburgo e in molti altri paesi come uno stupefacente, rispetto al CBD.

Queste due molecole, sebbene molto diverse, agiscono entrambe sul corpo umano attivando il sistema endocannabinoide (SEC), un sistema di comunicazione coinvolto nel funzionamento del sistema immunitario e del sistema nervoso. Tuttavia, il SEC non è presente solo nell'uomo, ma anche in tutti i vertebrati, così come in molti altri animali. Cani, gatti e la maggior parte degli animali domestici sono quindi anche reagenti al cannabidiolo, come altri cannabinoidi.

L'assunzione di CBD per animali può quindi potenzialmente agire su ogni aspetto trattato dall'ESA (umore, abilità motorie, sonno, appetito in particolare). Il CBD potrebbe quindi avere un ruolo da svolgere in caso di epilessia, di ansia, di stress, di osteoartrite sia che il consumatore sia umano, canino o felino.

CBD e THC: effetti dei cannabinoidi sugli animali

Come negli umani, il SEC degli è costituito da recettori dei cannabinoidi CBXNUMX e CBXNUMX, situato in diverse parti del corpo e che agisce anche su diversi aspetti del corpo. Il CBD e THC quindi agiscono in modo simile sui sensori CBXNUMX, operando principalmente sul sistema immunitario. Al contrario, loro interagiscono in modo molto diverso con i sensori CBXNUMX, agendo sul sistema nervoso. Questo è in particolare il motivo per cui il THC è responsabile degli effetti allucinogeni, completamente assenti quando si consuma CBD.

Chiariremo qui, per questi motivi pratici, che la somministrazione di THC ad un animale è, oltre che proibito dalla legge, rigorosamente sconsigliato. Ciò non significa che il THC sia completamente irrilevante per il mondo medico. I suoi effetti psicotropi sono tuttavia totalmente inadatti per gli animali. Solo il CBD, una sostanza legale, è quindi considerata.

CBD per animali, cosa dice la comunità scientifica

Oil-CBD-dog
CBD allevia il dolore nei cani, specialmente nell'osteoartrosi

L' studio veterinario focalizzato sulla Cornell University pubblicato nel 2018 si concentra su effetti del CBD sull'osteoartrosi canina. I risultati hanno mostrato a aumento dell'attività così come significativa riduzione del dolore nei cani che hanno consumato olio di CBD. Inoltre, non sono stati rilevati effetti collaterali significativi. UN dosaggio tipico è stato anche possibile determinare grazie a questo studio, che ha optato per una dose di 2mg di CBD al chilo, due volte al giorno.

Esistono altri studi scientifici, tuttavia sono ancora pochi. Risultati sempre più dettagliati sarebbero ancora necessari per trarre conclusioni generali sui benefici del CBD nei nostri amici a quattro zampe. Tuttavia, gli effetti calmanti simili a quelli riscontrati nell'uomo sembrano essere confermati.

Posso dare il CBD al mio cane o gatto?

L'osservazione degli effetti positivi negli animali conferma l'idea che il cannabidiolo è una molecola che può essere utile sia per l'uomo che per gli animali. Non c’è nessun effetto collaterale noto ed è un fatto rassicurante, sostenendo a favore il CBD. Comunque, la mancanza di prospettiva in rapporto ai risultati, nonché la quantità relativamente piccola di ricerca scientifica disponibile invita a fare attenzione.

Dobbiamo mettere il pro e contro dell'assunzione di CBD per animali domestici correlato con ciò che sappiamo alternative mediche riconosciuto. L'efficacia di farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene in particolare) non è più da dimostrare. Tuttavia, agiscono a breve termine e lo dimostrano non necessario per il trattamento del dolore cronico. Ancora più allarmanti, sono accompagnati da significativi effetti collaterali in molti animali, specialmente se assunti regolarmente.

Il CBD quindi sembra essere una potenziale alternativa seria sui trattamenti chimici. Resta da incoraggiare l'istituzione di studi scientifici approfonditi che potrebbero presto consentire ai nostri cani e gatti di beneficiare trattamenti riconosciuti e adattati alle loro esigenze, in sicurezza.

Precauzioni prima di somministrare CBD ad un animale

CBD-per-animali
Solo un veterinario può informarti sull’utilizzo del CBD per il tuo animale

In Francia, il CBD è una molecola completamente legale. Tuttavia, non è in alcun modo riconosciuta come trattamento medico. È quindi importante tenere presente, se possibile il CBD aiuta ad alleviare i nostri animali, ma non è considerato una medicina. Se hai intenzione di somministrare cannabidiolo al tuo cane, gatto o qualsiasi altro animale domestico, dovrebbe quindi essere fatto con la piena conoscenza dei fatti e, soprattutto, senza fare affidamento sul caso.

Ogni animale, ogni disturbo fisico o cerebrale è diverso. Il dosaggio, la modalità e frequenza, il tipo di prodotto (Olio di CBD, capsule, ecc.) sono tutti elementi da prendere in considerazione. Prima di agire, pianifica sempre di parlare prima con un professionista della salute degli animali. E’ per questo che il veterinario è il tuo riferimento. Sarà in grado di informarti sul metabolismo del tuo animale e consigliarti sulle migliori opzioni di trattamento per il caso specifico. Possono anche darti consigli professionali sul CBD.

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Altri articoli sul CBD

Dormire bene con il CBD sembra possibile

Come dormire bene con il CBD?

Come dormire bene con la cannabis CBD? Le nostre società moderne promuovono lo stress e l'uso intenso degli schermi. Una conseguenza diretta, in gran parte

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter