Eczema: l'olio di canapa e le creme al CBD aiutano ad alleviarlo

Circa trent'anni fa, ileczema interessava dal 3 al 5% dei bambini piccoli. Oggi la percentuale di giovani colpiti da questa malattia della pelle è esplosa. Lei ora tocca 20% in meno di 7 anni e talvolta dura fino all'età adulta. La colpa è di un terreno genetico che può predisporci a scatenare epidemie, ma anche ad a ambiente sempre più allergenico, siano essi legati all'inquinamento (auto in particolare) o ai pollini di piante esotiche a cui siamo meno abituati.

Anche lo stress è un fattore aggravante. Quasi tutto ciò che ci circonda è quindi favorevole allo sviluppo dell'eczema, ma i trattamenti sono ancora timidi e più spesso consistono nel calmare gli attacchi che nel desensibilizzare la reazione allergica. Antinfiammatori, analgesici e idratanti, l'olio di canapa e le creme al CBD aiutano alcuni ad alleviare gli attacchi di eczema.

Trattamenti per l'eczema: opportunità e limiti

eczema facciale e canapa cbd

Per trattare correttamente l'eczema, devi già capire cosa lo causa

Il miglior trattamento per l'eczema è prevenzione. Ciò comporta innanzitutto l'identificazione dell'allergene o degli allergeni coinvolti. Una volta stabilito lo screening, è ancora necessario verificare se è possibile la desensibilizzazione, nel qual caso si può evitare la maggior parte dei sintomi. Tuttavia, la desensibilizzazione non è sempre possibile. ed è poi necessario raddoppiare l'ingegno per evitare di essere in contatto con detti allergeni.

In caso di focolaio, sono possibili diversi trattamenti, che variano in particolare a seconda dell'entità dell'eczema:

  • antisettici per evitare la superinfezione.
  • Terapia corticosteroidea locale se gli antisettici non bastano.

Nel caso dell'eczema atopico, solo i corticosteroidi sono efficaci nel calmare le riacutizzazioni. Non sono però privi dieffetti collaterali, e può ad esempio causare reazioni cutanee, allergie, disturbi digestivi, anche problemi endocrini.

Privo di noti effetti collaterali conosciuti e conosciuti per la sua effetti calmanti e antinfiammatori, il CBD è quindi essenziale come complemento ai trattamenti convenzionali, permettendo ritrovare il comfort quotidiano.

Interesse di canapa e CBD per alleviare l'eczema

Cannabidiolo in generale e Olio di CBD in particolare hanno reputazione di potere lenire la pelle. Questo è particolarmente vero nel contesto di combatte l'acne, per alleviare la psoriasi o per lenire l'orticaria. Nella prevenzione e idratazione della pelle, il CBD è ampiamente utilizzato anche dall'industria cosmetica in creme anti invecchiamento.

Per le stesse ragioni per cui allevia queste patologie, Il CBD può anche essere applicato localmente per alleviare le riacutizzazioni dell'eczema. Alcuni prodotti CBD sono quindi particolarmente raccomandati: olio di canapa e creme ricche di CBD.

nell'applicazione locale l'olio di canapa CBD aiuta a lenire l'eczema min

L'applicazione topica di olio di canapa e creme di CBD aiuta a limitare l'infiammazione che accompagna le riacutizzazioni dell'eczema

Crema CBD per l'eczema

Più spessa e facile da applicare dell'olio di canapa, Creme CBD Garantiscono inoltre un'idratazione profonda della pelle. Sono anche meno grassi e hanno il vantaggio di non macchiare i vestiti quando manca il tempo. Nel contesto specifico dell'eczema, Le creme al CBD spesso combinano cannabidiolo e liposomi, piccole sacche di grasso che aumentano l'efficacia della crema consentendo a facile trasferimento di CBD nelle cellule, senza alterazioni.

Olio di canapa per l'eczema

Olio di canapa è un antinfiammatorio naturale. Delicatamente applicato sui cerotti di eczema, consente entrambiidrata la pelle in profondità e riparare la pelle danneggiata. Le sue proprietà curative consentono a rapido sollievo dal prurito e le sue proprietà antisettiche proteggere la pelle dalle aggressioni esterne, limitando allo stesso tempo le nuove infiammazioni.

Come scegliere una crema al CBD per l'eczema?

La prima cosa da controllare è ovviamente il composizione della crema. Il CBD è ovviamente il prodotto di punta qui, può comunque contare su altri componenti per un'azione ancora più efficace. I liposomi sono quindi i benvenuti, come altre fonti di Grasso. È proprio grazie al grasso che il CBD può essere assimilato correttamente attraverso la pelle ed entrare così nel corpo. Oltre a questo, contribuiscono anche i composti grassi come il burro di karité, l'olio di mandorle dolci e l'olio di semi di girasole nutrono e idratano in profondità la pelle, che aiuta ad alleviare l'irritazione causata dall'eczema. Non è quindi un caso che tutti questi ingredienti si trovino nel ns Balsamo nutrizionale al CBD !

Al contrario, dovrebbero essere evitati conservanti, prodotti chimici e ingredienti naturali ma non provenienti da un'agricoltura responsabile. Infine, il cosmetici vegani al CBD e non avere non testato su animali sono la garanzia di un prodotto più sano per noi e per le altre specie animali.

eczema unghie min

L'eczema provoca macchie sulla pelle, spesso nelle articolazioni e sulla punta delle dita

Come usare le creme al CBD contro l'eczema?

Per ottenere il massimo dalle creme al CBD per l'eczema, si consiglia vivamente di farlo fare riferimento ai consigli nel manuale utente.

Il laboratorio che ha originariamente formulato la crema è solitamente nella posizione migliore per dirti come utilizzare il loro prodotto.

In generale, è consigliabileapplicare la crema sulla pelle pulita e asciutta, evitando saponi profumati e saponi tradizionali (Marsiglia, Aleppo con pH elevato), spesso aggressivi per la pelle. L'uso di un sapone anti eczema, solido o liquido, è quindi consigliato.

Quindi applica la crema al CBD in uno strato sottile, massaggiando leggermente la zona per consentirne la penetrazione. È possibile applicare la maggior parte delle creme per eczemi al CBD 2-3 volte al giorno senza rischi.

Le creme per eczemi al CBD sono adatte ai bambini?

Sebbene sia presente anche negli adulti, l'eczema si manifesta facilmente nei bambini. Si pone quindi la questione dell'assunzione di CBD nei bambini. Ci sono pochi feedback sugli effetti a lungo termine dell'assunzione di CBD, sebbenenessun effetto collaterale evidente non è noto. A priori, non c'è quindi alcun pericolo nell'usare una tale crema CBD su un bambino che soffre di eczema, soprattutto perché agiscono da applicazione locale (solo sulle zone squamose), limitando così l'azione del cannabinoide sul resto del corpo.

Nota, tuttavia, che Il CBD non è considerato un trattamento in Francia e che ci sono rischi, per quanto piccoli, diinterazioni farmacologiche quando il CBD viene consumato insieme ai trattamenti convenzionali. Se si considera l'uso di creme al CBD o olio di canapa nel contesto dell'eczema, nei bambini come negli adulti, è si consiglia vivamente di parlare in anticipo con un operatore sanitario, medico di medicina generale o dermatologo. Saprà valutare la tua situazione personale e consigliarvi, se necessario, prodotti adatti alla vostra condizione e se confermare o meno l'interesse ad assumere CBD.

Cos'è l'eczema?

Eczema, eczema atopico ou dermatite atopica nella sua versione lunga, è una malattia infiammatoria e cronica della pelle. Apparendo da chiazze rosse accompagnate da prurito, evolve più o meno diffusamente nel tempo. Scomodo per chi ne soffre, l'eczema fortunatamente non è contagioso.

Più presente nei bambini, a volte dall'età di tre mesi,eczema atopico traduce a terreno genetico favorevole allo sviluppo di reazioni a certi allergeni ambientali (polline, peli di cane e gatto, acari in particolare).

Quando la reazione allergica si verifica quando la pelle tocca determinati allergeni, indipendentemente da una possibile predisposizione genetica, si chiamacontatto eczema. Una persona può quindi soffrire autonomamente di eczema atopico e/o eczema da contatto.

Sintomi comuni di eczema

  • placche rosse chiaramente delimitato sulla pelle, di solito su viso, collo, cranio e articolazioni.
  • Pizzicori (prurito).
  • Aspetto di piccolo vescicole sulla superficie della pelle, a volte con una bolla carica di liquido.
  • Addestramento croste.
  • In alcuni casi, pelle secca e/o parziale depigmentazione.

Condividere: