Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Il moderno mercato della cannabis sa come produrre diesel CBD perfettamente legale

Diesel di cannabis: dalle origini incontrollate alle varietà legali di CBD

Diesel, per i neofiti, è soprattutto un tipo di benzina. Per i dilettanti illuminati, la parola evoca piuttosto a alcune delle varietà di cannabis più popolari e, molto spesso, il più forte. Lo sviluppo del settore della cannabis oggi consente l'arrivo sul mercato legale di Varietà di cannabis Diesel ricche di CBD. Ora si mescolano effetti rilassanti et aromi tipici varietà cult.

Cannabis Diesel: da dove viene?

Tricomi pieni di cannabidiolo-min
Le proprietà desiderate di Cannabis Diesel dipendono in gran parte dalla loro genetica

tutto varietà di cannabis cult basato la sua leggenda su a grande storia da raccontare. Secondo i tempi e le tensioni, ci fanno viaggiare sulla costa occidentale americana degli anni '1970 (idealmente sotto il sole della California), incontrarci allevatori leggendario (Sam lo Skunkman, i fratelli Haze) o viaggiare a metà del mondo (e spesso tra le montagne dell'Himalaya). Questo non è il caso del Diesel.

In effetti, ci sono tante storie sulle origini di Diesel quanti sono i narratori. Le sue origini, sia geografico che cronologico, quindi rimanere perfettamente sfocato. Tuttavia, attraversando le fonti, è possibile disegnare qua e là alcuni elementi che si sovrappongono.

Sembrerebbe che il Diesel originale avrebbe potuto vedere la luce del giorno all'inizio del Anni 1990 su costa orientale degli Stati Uniti, dopo un giovane agricoltore di nome Chemdog (o Chemdawg) acquistarono accidentalmente fiori di una varietà sorprendente durante un concerto del Grateful Dead. Il primo Diesel sarebbe quindi nato da diversi test di ibridazione fatto dai semi trovati nella parte inferiore della confezione.

Il risultato è a ibrido dominante sativa, disegnando la sua energia dans des sentori di limone, diesel e frutti tropicali. Dal lato genetico, sembra che alla fine la prole discenda da a Sativa messicana e a Afghani.

Diesel CBD: varietà legali ispirate a varietà storiche

Il moderno mercato della cannabis sa come produrre diesel CBD perfettamente legale
Il moderno mercato della cannabis sa come produrre diesel CBD perfettamente legale

Negli anni '1990, i Diesels furono acquistati principalmente sul mercato nero, a volte nel parcheggio di una sala da concerto rock, come nel caso del Chemdog. Gli interessi dei consumatori sono quindi molto diversi da oggi: stiamo cercando la varietà più pura e più fortee, se possibile, mostra il livello più alto di THC, anche se lo è molto spesso impossibile dosare con precisione, se non dalla forza degli effetti forniti.

Oggi è piuttosto il contrario. Il mercato legale è in forte espansione e un altro cannabinoide rubato lo spettacolo a THC psicoattivo : L' cannabidiolo, meglio conosciuto con le tre lettere CBD. Lo è davvero perfettamente legale e famoso per i suoi effetti calmanti. Inoltre non provoca effetti collaterali noti e, soprattutto, non è responsabilenessuna dipendenza.

Limitando la percentuale di THC autorizzata allo 0,2%, la legge europea porta quindi alla comparsa di versioni legali delle varietà cult. Il Diesel non fa eccezione, con Versioni CBD del NYC Diesel o il famoso Sour D a cui torneremo tra un momento.

Varietà diesel: le regine dell'attenzione

Le varietà diesel sono note per favorire la concentrazione
Le varietà diesel sono note per favorire la concentrazione

La cannabis diesel è illustrata da a quasi equilibrio sativa indica, circa il 60% per la sativa, contro il 40% per l'indica. A seconda delle sue sotto-varietà, il rapporto può variare, pur mantenendo una chiara tendenza a promuovere l'attenzione dei suoi consumatori, rilassandoli quanto basta fornendo la dose di energia necessaria per un lavoro ben fatto.

Un diesel classico quindi attiva i neuroni in modo duraturo, stimolare la creatività e l'attività a modo suo. Oltre al suo odore significativo di benzina, ha anche un odore di frutta frescaCon note di amarezza tipico di a bouquet di terpeni ricordando quello di agrume. Questo lato acido è un'arma a doppio taglio perché è sia quello che fa tornare indietro molti consumatori, mentre al contrario può sorprendere gli altri, almeno all'inizio. Il in tutto il mondo e ripetuti successi per decenni Diesel, tuttavia, dimostra che i suoi aromi sono uno dei suoi maggiori punti di forza.

Da un punto di vista puramente botanico, è anche interessante notare che il diesel fiorisce piuttosto velocemente rispetto alla varietà media di cannabis. Robusto e stabile, supporta entrambi cultura interna ed esterna, con bellissime altezze che raggiungono facilmente i tre metri nel terreno.

Sour Diesel: focus sulla regina di Diesel

Non abbiamo potuto avvicinarci alla storia di Diesel senza metterne le parole varietà di punta sotto i riflettori. Stiamo ovviamente parlando Diesel acido. Sour D o Sour Deez per gli amici intimi. Non abbiate paura di dirlo, se la famiglia Diesel è così ben nota e riconosciuta oggi, Sour D è lungi dall'aver giocato un ruolo passivo nella sua reputazione sempre crescente.

Per capire le sue origini, devi tornare a quelli del Diesel originale. Ora che conosciamo il lato oscuro della sua storia, sembra logico che l'esatta genetica di Sour D è altrettanto incerta. Alcuni dicono che discenda da una sapiente miscela di Chemdawg, Super Skunk, Northern Lights e Skunk # 1. Altri preferiscono una versione più semplice, che consiste in un'ibridazione tra a ChemDawg 91 e Super Skunk. In ogni caso, la sua creazione è principalmente attribuita a allevatore della costa orientale americana rispondendo al soprannome di AJ.

Principalmente sativa, Sour D impone al suo entourage il suo inebriante profumo di essenza, rafforzato da non meno assertivo aromi di limone che profumano allegramente l'aria circostante. Una volta passate le prime impressioni, è possibile apprezzare note più sottili, ma comunque molto presenti pino e muschio. Questa fragranza potente ma complessa è dovuta a bouquet di terpeni particolarmente interessante, composto principalmente da limonene (per il lato limone) e myrcene. Quest'ultimo è presente in molte piante. Oltre alla canapa, può quindi in particolare essere estratto da olii essenziali di pino, ginepro, menta o luppolo.

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.