Cannabis legale in Spagna: il regno delle zone grigie

In Francia, i sostenitori della cannabis generalmente lamentano che il quadro giuridico è troppo restrittivo a favore della loro pianta preferita. Eppure se lo è relativamente poco chiaro sul CBD e possibile utilizzo cannabinoidi a parte il THC, è relativamente chiaro riguardo alla cannabis per uso ricreativo che è comunque proibito. In Spagna la situazione è molto più complessa, con leggi più flessibili, ma anche più nebulose su ciò che un consumatore ha diritto o non fare, in che luogo e in quale quantità. Allora, cosa dice la legge sulla cannabis in Spagna ? Proviamo a vederlo un po 'più chiaramente.

Cosa dice la legge spagnola sulla cannabis?

cannabis legale in spagna
La legge spagnola non potrebbe essere più vaga riguardo agli usi della cannabis

Uso di cannabis

Per cominciare, la Spagna ha depenalizzato, ma non legalizzato, la consumo personale di cannabis (qualunque cosa). Legalmente parlando, se la cannabis è legale o semplicemente depenalizzata è tutt'altro che lo stesso. Pertanto, la legalizzazione significherebbe che la sostanza è autorizzata e potenzialmente controllata dallo Stato. Che non è il caso della Spagna. Il depenalizzazione Tuttavia, rimane una notizia relativamente buona per i consumatori poiché coinvolge a riduzione delle sanzioni penali contro di loro.

Il consumo di cannabis in Spagna, anche ricreativo, è così tollerato negli spazi privati. Non è lo stesso per possesso di marijuana in pubblico, che si traduce in una multa di importo generalmente compreso tra € 300 e € 600 per un importo destinato all'uso personale. D'altra parte, le sanzioni sono molto più pesanti in caso di grandi quantità (50 grammi e più) e / o consumo su strade pubbliche (1 € e oltre).

Coltivazione di cannabis in Spagna

Ancora qui, la coltivazione di cannabis per uso personale è tollerata per quantità minori, e solo quando la piantagione è in un luogo privato, isolato dal pubblico.

Tuttavia, ci sono notevoli differenze tra le diverse province e comunità autonome che costituiscono il paese. Così, a Madrid, un agricoltore che si accontenta di due piante per il suo consumo personale non sarà a priori preoccupato dalla polizia. A Barcellona, ​​al contrario, la tolleranza zero è la regola quando si parla di cultura domestica.

Vendita di cannabis ricreativa

Su questo punto, la legislazione spagnola è molto meno vaga rispetto alla coltivazione o al possesso per consumo personale. La vendita di cannabis ricreativa è semplicemente vietata e anche considerato un crimine agli occhi della legge. A seconda dell'importo posseduto dal venditore, si considera, e anche comune, una pena detentiva con una pena di almeno tre o quattro anni.

E la cannabis ricca di CBD?

Per quanto riguarda la cannabis CBD, La Spagna adotta una posizione classica all'interno dell'Unione Europea, con a legalizzazione in debita forma purché le piante non superino lo 0,2% di THC. Buone notizie quindi, tutti i prodotti della boutique Weedy sono legali al 100% in tutta la Spagna!

Cannabis Social Club, l'eccezione spagnola

Il consumo di cannabis in Spagna avviene principalmente nei Cannabis Social Club
Il consumo di cannabis in Spagna avviene principalmente nei Cannabis Social Club

Un Cannabis Social Club è un'associazione senza scopo di lucro i cui membri sono consumatori di cannabis. Alcuni soffrono di varie patologie e trovano un modo per aggirare il problemamancanza di un quadro giuridico chiaro per quanto riguarda la cannabis medica in Spagna. Altri sono semplicemente appassionati di cannabis ricreativa. Queste strutture giocano sulla flessibilità della legge spagnola per fornire ai propri membri cannabis (legale o meno) e offrono loro un quadro favorevole al suo consumo sicuro.

Tecnicamente, poiché l'uso della cannabis è privato, l'esistenza dei Cannabis Social Club non è da condannare. Le associazioni addirittura annunciano vantaggi interessanti, compresa in particolare la qualità di varietà di cannabis consumato, il raggiungimento di severi controlli, tutela legale ... insomma quasi tutto ciò che costituisce un rischio in caso di acquisto sul mercato nero.

Tuttavia, esiste ancora un difetto tecnico poiché, anche se la qualità dei prodotti disponibili nei Cannabis Social Club è controllata, devono essere ottenuti da qualche parte. In uno paesi in cui l'acquisto è illegale, che causa un problema. Resta quindi da coltivare da soli o da rivolgersi al mercato nero.

Spagna: la fattoria di cannabis d'Europa?

La Spagna è uno dei maggiori produttori di cannabis in Europa
La Spagna è uno dei maggiori produttori di cannabis in Europa

Come conseguenza diretta delle zone d'ombra della sua legge sulla cannabis, la Spagna è una delle più grandi paesi produttori di cannabis in Europa. Questo è vero per cannabis legale ricca di CBD, ma anche per la cannabis del mercato nero. Oltre alle zone grigie della legge, il vicinanza geografica della penisola al Marocco, che passa il suo Haschisch per decenni, ma anche a clima più che favorevole alla coltivazione di piante ricche di cannabinoidi. Per i coltivatori spagnoli, la tentazione è troppo grande per prendere la loro parte della torta.

Le fattorie illegali di cannabis si stanno quindi moltiplicando come mai prima d'ora in Spagna, e soprattutto in Catalogna, dove la legge è un po 'più flessibile che nel resto del paese. Un terzo in Spagna si stanno verificando sequestri di cannabis illegale all'interno dell'UE.

Cosa ricordare? Le mezze misure non sono necessariamente la migliore strategia da adottare in termini di legalizzazione della cannabis!

Per concludere: date chiave sulla legalità della cannabis in Spagna

  • 1992: divieto di consumo e possesso nei luoghi pubblici.
  • 1993: una prima associazione (ARSEC) è autorizzata a coltivare cannabis per i suoi membri.
  • Fine degli anni '1990: i tribunali distinguono tra cannabis ricreativa e cannabis medica, che è meno pesantemente (o anche più) penalizzata.
  • 2006: legalizzazione della vendita di semi di canapa, possesso e consumo autorizzati in luoghi privati.
  • 2014: più di 300 Cannabis Social Club sono elencati in Spagna e 150 vengono creati.
  • 2015: il Legge bavaglio autorizza la coltivazione della cannabis su suolo privato.

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Disponibile

CBD naturale e a spettro completo

Olio di CBD 15% Notte - Gusto alle erbe

Novità

Novità

Disponibile

CBD naturale e a spettro completo

Olio di CBD 20% Giorno - Gusto Mango

Altri articoli sul CBD

Iscriviti per ottenere
20% fuori del tuo primo ordine
NO GRAZIE
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter

Carrello
  • Non ci sono prodotti nel carrello.