11 documentari sulla cannabis CBD da non perdere

Il motivo principale per la demonizzazione della cannabis, anche legale? Rimane relativamente sconosciuto al grande pubblico. Chi sa solo una cosa di lui lo ricordalui è alto. Il resto delle informazioni viene perso in metà che non hanno nulla di psicoattivo. La soluzione ? Formazione scolastica. Non c'è bisogno di tornare ad eliminare i banchi di scuola per quello, la cultura è anche divertimento! Qui, in nessun ordine specifico, 11 documentari sulla cannabis che affascinerà i dilettanti illuminati così come i neofiti.

1. Stati Uniti, la corsa all'erba

Negli Stati Uniti, la cannabis legale affascina tanto quanto scatena la folla
Negli Stati Uniti, la cannabis legale affascina tanto quanto scatena la folla

Questo documentario molto serio è stato prodotto con la partecipazione di France Télévision ed è disponibile gratuitamente sul canale Dailymotion del Canale pubblico del Senato. Si concentra su a paesi in cui la vendita di cannabis ricreativa e medicinale è legale (almeno in alcuni stati), ma chi deve affrontare i propri demoni, tra conservatorismo e lobbismo.

2. Israele: cannabis, la terra promessa

Arte è interessata a un paese che viene menzionato un po 'meno spesso quando si parla di cannabis, ma è comunque uno dei pionieri indiscutibili della questione. Fattorie di cannabis, ibridazione, dispensari di cannabis medica: Israele sta emergendo come a terra promessa in prima linea nello sviluppo del moderno mercato della cannabis e intende rimanere tale. Quando sono gli ottimi documentaristi del canale franco-tedesco a parlarne, è ancora meglio.

3. Inviato speciale. L'altra faccia della cannabis

Un documentario che difende la cannabis nel servizio pubblico francese? Un servizio finanziato da un governo anti-cannabis? Questa è anche l'eccezione culturale francese. In cerca di obiettività, i giornalisti di Special Envoy sono interessati potenziale terapeutico della cannabis e dei cannabinoidi, in particolare nel contesto di prendendo CBD per alleviare l'epilessia infantile.

4. Cannabis illegale

Te ne stavamo parlando in dettaglio non molto tempo fa, Il Canada ha legalizzato la cannabis. Puramente e semplicemente. Télé-Québec e Vice Canada sono comunque interessati qui borsanerao cosa ne resta. Contro ogni aspettativa, sei mesi dopo la sua legalizzazione (durante i quali è stato girato questo documentario), sta ancora andando molto bene. Cosa imparare dagli errori dei nostri vicini e progetto in un'Europa in cui la cannabis sarebbe venduta liberamente.

5. Droghe e cervello: la cannabis è una sfida per la scienza

Arte spiega come il nostro cervello reagisce alla cannabis
Arte spiega come il nostro cervello reagisce alla cannabis

Un documentario tutto più serio, riproposto ancora una volta da Arte che ama decisamente le culture underground. Se ci è voluto un po 'di vecchiaia dalla sua prima trasmissione nell'ottobre 2005, resta molto istruttivo da capire come i cannabinoidi interagiscono con il nostro corpoe cosa fanno al nostro cervello.

6. Jack Herer, imperatore della canapa

Per una volta, questo documentario cult nel piccolo mondo della cannabis non onora la pianta, ma uno dei suoi difensori più famosi: Jack Herer. Attivista pro-cannabis, rimane nella leggenda più di dieci anni dopo la sua morte. Jack Herer, imperatore della canapa (il suo soprannome in seguito alla pubblicazione del suo manifesto pro-cannabis L'imperatore è nudo) ripercorre il suo viaggio attraverso i meandri di un'America puritana che difende con le unghie e con i denti il ​​divieto della pianta.

7. Lo spirito magico. Cannabis, quando i suoi piedi salgono alla testa

Più che un documentario, questo file completo è stato caricato come parte di una speciale settimana della cannabis. Farcito di mini video, è presentato dal famoso Fred di Fred e Jamie, alias il duo shock di Questa non è scienza missilistica. Cosa imparare trovando un format che ricorda il programma cult della nostra infanzia! Il dossier è accompagnato da un dibattito dal titolo Dovremmo legalizzare la cannabis? che ha il merito di dare la parola a ospiti da ogni parte (un ex ministro dell'Interno, un sociologo e il vicepresidente di SOS Addictions).

8. Domande in prima pagina: la cannabis dovrebbe essere legalizzata in Belgio?

Dopo aver visitato i nostri amici canadesi, diamo un'occhiata a cosa sta succedendo in Belgio. La trasmissione RTBF Domande nei titoli condivido in questo report una semplice osservazione: il divieto è un fallimento. Le cifre sono definitive: il divieto della cannabis costa allo Stato belga 810 milioni all'anno. Per non parlare del fatto che i prodotti del mercato nero non sono solo molto facili da ottenere, ma anche di scarsa qualità. La questione di legalizzazione della cannabis a scopo terapeutico sorge più che mai.

9. National Geographic. Dentro la marijuana

La fama di Documentari del National Geographic non più da fare. Questo ci immerge nel mondo della cannabis legale e della sua evoluzione con uno slogan più che provocatorio: "Respira bene, non ha niente a che fare con quello che fumavano i tuoi genitori". L'angolo adottato? Separare le cose da proprietà mediche della cannabis.

10. La Repubblica della Cannabis dell'Uruguay

L'Uruguay ha legalizzato la marijuana nel 2013 (qui Montevideo)
L'Uruguay ha legalizzato la marijuana nel 2013 (qui Montevideo)

L'Uruguay è il primo paese al mondo a scommettere sulla legalizzazione della marijuana. Non solo per scopi medici, né limitandone il consumo a varietà ricche di CBD. No, in questo paese latinoamericano la cannabis è perfettamente legale, senza restrizioni. Questo Documentario di Vice si basa su una discussione aperta tra il loro corrispondente e José Mujica, il presidente uruguaiano.

11. 36.9 °. CBD: cannabis legale, una terapia del futuro?

Concludiamo con un documentario di Radio Télévision Suisse (RTS) particolarmente dedicato a un cannabinoide che conosciamo bene Weedy : L' CBD. Non c'è da stupirsi che i nostri colleghi svizzeri abbiano un'opinione esperta sulla questione, dal momento che sono tra i pionieri europei della commercializzazione di prodotti ricchi di cannabidiolo. Il CBD svizzero riporta anzi alla Confederazione Svizzera vicinamezzo miliardo di euro all'anno !

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Altri articoli sul CBD

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter