Leggenda della cannabis: Jack Herer e legalizzazione negli USA

Per i neofiti, Jack Herer è solo il nome di una varietà di cannabis tra le tante. Certamente cult, ma alla fine con un nome misterioso come gli altri nella lunga lista disponibile sul mercato. Per gli appassionati e i giocatori del settore della cannabis, Jack Herer è soprattutto un eroe, un uomo il cui nome va pronunciato con il massimo rispetto. Difensore della cannabis, attore principale nella legalizzazione negli Stati Uniti, attivista in anticipo. Oggi ne ripercorriamo la storia.

Jack Herer (1939 - 2010)

Jack Herer: un uomo la cui storia ha segnato quella della cannabis e degli Stati Uniti
Jack Herer : un uomo la cui storia ha segnato quella della cannabis e degli Stati Uniti

Jack Herer è nato a New York il 18 giugno 1939. L'anno in cui, al di là dell'Atlantico, scoppiò la seconda guerra mondiale. Un anno prima che De Gaulle facesse la sua famosa telefonata a Londra. Anche quando il caso gioca con te, non è così sorprendente che tu sia chiamato a un grande destino.

Per Jack Herer, questo destino è adornato di verde e aprirà la strada legalizzazione della cannabis e autorizzazione di coltivazione della canapa negli Stati Uniti. Questo sarà il caso fino alla sua morte il 15 aprile 2010, in Oregon.

Eppure il piccolo Jack Herer non era necessariamente dedicato a una vita di attivismo.

Prima del 1967, inizi conservatori

Per quasi tre decenni, Jack Herer è un americano medio. Proveniente da una famiglia borghese molto religiosa, corrisponde perfettamente a questo gioventù patriottica della frangia repubblicana dal paese. Non proprio un hippie allora. Da giovane adulto, si arruolò nell'esercito e partì per servire in Corea del Sud, appena separato dalla sua controparte nel Nord dopo la guerra di Corea. Fa parte della polizia militare lì.

Quando è tornato negli Stati Uniti, il suo patriottismo era ancora più forte e lui sostiene l'intervento americano in Vietnam, questa volta da lontano. Jack Herer viene quindi creata una piccola vita pacifica. In programma: casa, moglie e tre figli.

ilSogno americano non dura però, e pochi anni dopo divorzia dalla prima moglie (ne avrà quattro).

1967, scoperta della cannabis e rivelazione

Alla fine degli anni '1960, la sua nuova ragazza gli chiese se l'avesse mai fatto marijuana affumicata. Chi la vede allora come il diavolo, si accontenta di rispondere che, ovviamente, non ci ha mai provato. Poi lo convince a unirsi a lei in una sessione iniziatica che, dice, lo ha cambiato per sempre. Per Jack, è una rivelazione. Le sensazioni che prova sono incomparabili, e certamente non così malvagie come l'America puritana afferma a chiunque voglia ascoltarlo.

Comincia a informare sull'argomento, scopre che il file coltivazione della canapa non è solo una storia di alto livello e che può al contrario avere molti usi : creazione di carta, tessuto, corde e, perché no, trattamenti medicinali che ne valorizzino il proprietà incredibili della pianta. Al di là del fumo affettuoso degli hippy, inizia anche ad allargare il suo pensiero a temi più profondi, come il rispetto per l'ambiente e la pace. Sensibilizzato alle richieste della guerra contro il Vietnam, un nuovo Jack Herer sono nato.

Ha poi iniziato a fare campagna.

1973, Grass e la nascita di un personaggio pubblico

In 1973, Jack Herer soddisfa un desiderio di lunga data: scrivere. Poi pubblica, con un amico (Al Emmanuel) un piccolo fumetto che spiega come ottenere marijuana di qualità. Il suo titolo? ERBA (erba) Per Grande rivoluzionario American Standard System, capire il grande rivoluzionario modello americano. Lui che la odiava un po 'più giovane cultura sotterranea divenne rapidamente uno dei suoi eroi, con quasi 35 copie vendute.

Durante la notte, Jack Herer devient un specialista della cannabis sotto gli occhi di tutti. Tuttavia, non sa ancora molto della pianta e ammette se stesso che all'epoca non l'avrebbe riconosciuta in una piantagione. Poco male, un incontro lo aiuterà a diventare lo specialista che tutti credono già sia: quello con Ed Adair, titolare del negozio Capitano ed.

Diventati inseparabili, i due uomini uniscono le forze difesa della cannabis, raccogliendo informazioni sulla pianta e firme di petizioni da parte degli americani al fine di esercitare pressioni sulle autorità pubbliche.

1983, l'Imperatore è nudo

Nel 1983, la Corte Suprema americana ha rifiutato di occuparsi del caso Jack Herer
Nel 1983, la Corte Suprema americana ha rifiutato di occuparsi del caso Jack Herer

All'inizio degli anni '1980, Jack e un piccolo gruppo di attivisti raccolsero firme, come era loro abitudine a quel tempo. Tranne che questa volta, Reagan è appena salito al potere e intende mostrare agli attivisti che non scherza sulla questione della droga. Sotto la copertura di una vecchia legge dimenticata, Jack Herer finisce in prigione per aver firmato la sua petizione su una proprietà federale. Siamo quindi nel 1983.

Isolato, con più tempo a disposizione che libertà, Jack torna a scrivere e dà alla luce quella che per molti rimane la Bibbia della cannabis: l'imperatore è nudo (L'imperatore non indossa vestiti). Questo lavoro ha ampiamente contribuito a renderlo il padre della lotta alla criminalizzazione della canapa come lo conosciamo oggi. Gli ha anche permesso, oltre alle sue qualità di attivista per la legalizzazione della cannabis, di rimanere sotto i riflettori fino alla sua morte nel 2010.

Jack Herer era un eroe?

Germogli di cannabis sativa Jack Herer
Germogli di cannabis sativa Jack Herer

Genio oratore, demagogo, pazzo ... i qualificatori si susseguono e non sono uguali rispetto a Jack Herer. Senza molta sorpresa la maggior parte delle critiche contro di lui proviene dalla frangia conservatrice degli Stati Uniti. Quello che ha ancora nostalgia degli anni del proibizionismo. Eppure, anche dalla parte degli esperti di canapa, alcuni vedono limiti alle sue dichiarazioni pubbliche. Soprattutto per quanto riguarda le proprietà benefiche della canapa, che possiede tendenza a esagerare.

Tutti lo riconoscono invece, volenti o nolenti Jack Herer è iluno degli attivisti più influenti nella lotta per la legalizzazione della cannabis negli Stati Unitie oltre i loro confini. Non è per niente che la varietà di sativa Jack Herer rendere omaggio a lui era ibridato nei Paesi Bassi e continua a deliziare gli appassionati europei a più di 10 anni dalla sua morte.

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Novità

Novità

Disponibile

CBD naturale e a spettro completo

Olio di CBD 30% Giorno - Gusto Mango

Novità

Novità

Disponibile

CBD naturale e a spettro completo

Olio di CBD 10% Giorno - Gusto Mango

Altri articoli sul CBD

Il CBD è una molecola che si trova naturalmente nella canapa

Quale futuro per il CBD?

Il mercato del CBD è in forte espansione in tutto il mondo oggi e i vantaggi economici per i paesi interessati sono enormi. Quindi, semplice effetto

Iscriviti per ottenere
20% fuori del tuo primo ordine
NO GRAZIE
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter

Carrello
  • Non ci sono prodotti nel carrello.