Dizionario della cannabis: erba, shit, weed, marijuana, ecc.

La cannabis è una pianta complessa, con proprietà tanto affascinanti quanto spaventose. Tuttavia, abbiamo solo paura di ciò che non sappiamo. Questo è uno dei principali problemi con la cannabis, sia che sia legale o no. Va detto che con più di XNUMX componenti chimici, anche la comunità scientifica è talvolta confusa da questo capolavoro botanico. A ciò si aggiungono infiniti prodotti derivati ​​che finiscono per confondere i non esperti. Weedy raccoglie la sua conoscenza del settore della cannabis in un articolo e redige un lessico della cannabis che ti permetterà di capirlo meglio.

Lessico della cannabis dalle basi: la pianta

Fiori-cannabis-bag
Industriale o ricreativa, la canapa è una singola famiglia di piante

Cannabis vs. canapa industriale

Cominciamo questo lessico della cannabis con la specie stessa. Quando la parola “cannabis”, Le orecchie più caste si chiudono. Parlare di canapa è comunque abbastanza comune. Tuttavia, visivamente, queste due piante sembrano perfettamente identiche. Non c'è da stupirsi quando sappiamo che la cannabis significa canapa in latino e che a volte viene semplicemente chiamata "canapa ricreativa". L'unica differenza è in realtà nelle foglie e nei fiori che, nel caso della cannabis, produce una resina ricca di THC, la molecola psicoattiva della cannabis, vietata in molti paesi.

Alla fine, la cannabis e la canapa sono la stessa specie vegetale, che è pratica distinguere nel vocabolario per specificare la legalità o meno del prodotto.

Cannabis Light

La cannabis light significa semplicemente una pianta di cui la produzione di THC è naturalmente bassa e generalmente rientra nei limiti di legge imposti. Al contrario, la produzione di altre molecole, come il CBD, è abbondante.

Principi attivi nella cannabis

Cannabinoidi

La pianta di cannabis è composta da molte sostanze chimiche, raggruppate sotto il nome di cannabinoidi. Conosciuti dagli scienziati dagli anni 'XNUMX, i cannabinoidi agiscono sul corpo umano attivando il sistema endocannabinoide che funziona in particolare sul nostro sistema nervoso e immunitario. Presenti a dozzine nella pianta, i cannabinoidi sono quindi responsabili degli effetti della cannabis sul corpo umano. Tuttavia, tutti hanno effetti diversi e non tutti sono ancora stati identificati.

THC

Il THC o Δ-XNUMX-tetraidrocannabinolo nella versione completa, è sicuramente il cannabinoide più conosciuto. È davvero rinomato per i suo effetti psicoattivi che fanno librare i consumatori. Allo stesso modo additivo, è considerato stupefacente dalla maggior parte dei governi. La legge europea ha quindi fissato il suo tasso allo XNUMX% per le piante autorizzate.

CBD

Ancora sconosciuto al grande pubblico a metà degli anni XNUMX, il CBD è ormai noto quasi come il THC. Al contrario, è un cannabinoide con effetti lenitivi, non psicoattivo e non-additivo. A volte viene chiamato cannabis legale o cannabis light.

Componenti della pianta di cannabis

Cannabis-female-fiori-tricomi
Fiori carichi di tricomi e terpeni crescono su piante di cannabis femminili

Steli e foglie

La cannabis è una pianta annuale le cui specie provengono dall'Asia centrale o dall'Asia meridionale. Una pianta classica è composta da uno stelo principale, trasportando acqua e sostanze nutritive al resto della pianta. Delle foglie simmetriche dalla forma ben nota quindi crescono in coppia dallo stelo o dai rami principali. Servono per assorbire la luce, una fonte di energia vitale per la pianta.

Fiori

A seconda della specie e dell'ambiente in cui cresce la pianta, la fioritura accade più o meno rapidamente nel ciclo di sviluppo. Resta il fatto che, sia per uso ricreativo che terapeutico, queste sono piante femminili che sono privilegiate per la produzione di fiori. Anzi, se i maschi sono utili per l'impollinazione, sono anche più piccoli. Le femmine producono grandi fiori pieni di resine che possono essere essiccate intere o utilizzate per la creazione di molti altri prodotti derivati.

Tricomi

Gli tricomi sont de piccole vescicole, tipi di peli, presenti sull'epidermide della pianta e soprattutto sulle teste. Svolgono un ruolo fondamentale poiché lo sono responsabile della secrezione di cannabinoidi, ma anche di terpeni. Collant, sono anche pieni di resina. Comune in botanica, i tricomi sono solo non solo presente sulla canapa e contribuire al protezione di molte specie vegetali contro insetti, secchezza o raggi UV.

Terpeni:

Un terpeni è un idrocarburo naturalmente presente nella cannabis e in molte altre piante. Abbondante in resina, i i terpeni hanno la caratteristica principale di essere odoroso. È quindi a loro che dobbiamo loro sapori e aromi speciali di cannabis. Esistono molti terpeni diversi. Tra questi, troviamo borneolo (Mentolo), limonene (note di agrumi prevalentemente limone / arancio), pinene (aghi di pino), myrcene (terra, muschio), beta-cariofillene (pepe, spezie, legno) o linalolo (lavanda, fiori).

Erba di cannabis

Marijuana erbacce fumatori-weed-attached
Marijuana, erba, erba: tanti nomi per la stessa erba, che giustificano un lessico completo sulla cannabis

Marijuana, erba, weed

La cannabis si è guadagnata la reputazione di essere affumicato sotto forma di articolazioni. Tutti i paesi, le culture e le epoche storiche sono influenzate dal suo consumo. Non c'è da stupirsi quindi che l'erba abbia quasi tanti nomi quanti sono i fumatori. Tra i più diffusi troviamo ovviamente il famoso marijuana, a volte scritto marijuana, che evoca l'erba fumante dal canapa indiana, nel frattempo semplicemente sinonimo di ... cannabis. Il cerchio è completo.

La maggior parte delle persone di lingua italiana parlano spesso di Mary Jane. Altri preferiscono evocare erba o weed, termine inglese usata sia per fumare erba che per l’erba cattiva. Skunk, Sensimilia, ganja, colombiana e molte altre completano l'elenco.

Kief

Kief è un termine originario del Nord Africa che designa una miscela di tabacco ed erbe di cannabis. In origine, questo termine arabo significa semplicemente "piacere", o "gioia".

Resina e polline di cannabis

Haschisch

Haschisch non è altro che un termine ampiamente usato per descrivere la resina di cannabis. A differenza dell'erba pura, l’haschisch (o hash) si ottiene estraendo la resina direttamente dalla pianta.

Shit

La shit è anche una forma di resina, con la differenza che l'hashish dovrebbe essere pura resina. Quando è preparata con ingredienti sconosciuti al consumatore, si chiama piuttosto shit.

Polline

Il polline o skuff, è una resina più fine. Si distingue quindi dall'haschisch per una setacciatura più fine, non lasciando passare tricomi e detriti vegetali. Il prodotto è meno oleoso di una resina convenzionale e quindi più polveroso e meno appiccicoso.

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Altri articoli sul CBD

Fiori di CBD in vaso-min

Come conservare la tua cannabis CBD?

La coltivazione della cannabis legale ora consente la vendita da banco di prodotti derivati ​​ricchi di cannabidiolo (CBD). Per gli acquirenti è quindi una questione di

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter