I benefici dell'olio di canapa per i capelli

Immagine Titolo Valutazione Prezzo Carrello

Olio di CBD 20% - Con Olio di Canapa

A partire da 79.90

Olio di CBD 15% - Con Olio di Canapa

Hui15

59.90

Gli ultimi anni hanno visto l'arrivo sul mercato di molti cosmetici e prodotti per l'igiene a base di canapa.

Tra questi ci sono creme, lozioni, shampoo e altri balsami con CBD e olio di canapa. Conoscevamo il CBD rilassante, antinfiammatorio e antidolorifico.

Ma quanto vale la canapa una volta applicata localmente sui capelli? È efficace quanto la deglutizione e, in caso affermativo, a cosa serve?Torniamo in questo articolo ai vantaggi di olio di canapa per capelli e CBD per combattere la caduta dei capelli.

olio di canapa lucida i capelli

L'olio di canapa aiuta a mantenere i capelli lucidi e sani

Perdita di capelli: come la canapa può aiutare

Studiato dalla fine degli anni '1980, il sistema endocannabinoide da solo spiega i benefici della canapa e di altri cannabinoidi sul corpo.

Costituito da una rete di cellule e neurotrasmettitori dispersi in tutto il corpo umano, può agire a livelli molto vari e soprattutto sul nostro sistema nervoso e immunitario.

È in particolare grazie a ciò che la canapa ha la possibilità di ridurre lo stress dei suoi consumatori, aiutando a ridurre alcuni dolori cronici, migliorando la qualità del sonno e persino combattere l'acne.

Per quanto riguarda capelli e cuoio capelluto, la ricerca è ancora in una fase relativamente precoce, ma sta mostrando risultati iniziali incoraggianti. Diamo un'occhiata più da vicino ad alcuni dei potenziali benefici dell'olio di canapa sui capelli.

Dall'olio di canapa al CBD per proteggere e nutrire capelli e cuoio capelluto

olio di canapa idratante del cuoio capelluto

L'olio di canapa CBD aiuta a mantenere un cuoio capelluto sano

ilOlio di canapa CBD è composto da due elementi principali: il cannabidiolo, sotto forma diisolato o come estratto ad ampio o completo spettro e olio vegetale.

Spesso questa base è semplicementeolio di canapa, estratto anche da piante di cannabis leggere. Insieme, CBD e olio di canapa aiutano a he unire i benefici della pianta.

Per i capelli, alcuni componenti sono particolarmente interessanti poiché l'olio di canapa CBD contiene in particolare:

  • antiossidanti: loro permettono rallentare l'invecchiamento dei capelli e aiuta a mantenere un capelli lucenti. Contribuiscono anche a evitare i danni causati dai radicali liberi, che può in particolare portare alla caduta dei capelli.
  • Acidi grassi: l'olio di canapa è ricco di acidi omega-3 e omega-6. Sembrerebbero favorire la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto, che può così anche contribuire a perdita di capelli lenta.
  • Aminoacidi: infine, l'olio di canapa è particolarmente ricco di aminoacidi. Tuttavia, la cheratina, che costituisce la maggior parte dei nostri capelli, è composta da aminoacidi. Questi aminoacidi contribuiscono alla produzione dei globuli rossi, in particolare responsabili nutrire i follicoli piliferi(l'impianto dei nostri capelli e capelli).

Regolazione del sebo

Si sente spesso parlare di sebo come se fosse un nemico responsabile dei nostri problemi di pelle grassa e capelli grassi. È vero che un eccesso di sebo può portare a questo tipo di risultato. La sua presenza è assolutamente necessaria.

Anche in questo caso, l'olio di canapa può contribuire ad avere capelli più sani poiché contribuisce a regola la secrezione di sebo.

Per dirla semplicemente, ognuno dei nostri capelli è dotato di una ghiandola sebacea, responsabile della produzione di sebo, una sorta di grasso. Mescolandosi al nostro sudore, crea un film il cui ruolo principale è quello di proteggere la nostra pelle e il cuoio capelluto da secchezza e germi.

Con una mancanza di sebo, la pelle è secca e produce più pelle morta. In caso di produzione eccessiva, fate largo capelli grassi e forfora.

Contribuendo alla regolazione della produzione di sebo, l'olio di canapa permette così di limitare la maggior parte dei disagi citati.

Olio di canapa per ridurre l'infiammazione

La canapa è rinomata per la sua effetti antinfiammatori. Quotidianamente, pensiamo soprattutto di usarli per ridurre il dolore o calmare uno stato febbrile.

Tuttavia, l'infiammazione va ben oltre e talvolta si auto-invita in luoghi insospettati del nostro corpo.

I problemi infiammatori possono quindi in particolare essere la causa di la perdita di capelli, anche per quanto riguarda il calvizie maschile. Gli problemi di eczema sono anche legati all'infiammazione e spesso possono colpire il cuoio capelluto.

Anche qui, olio di canapa e Creme al CBD può quindi contribuire a ritrovare un cuoio capelluto e capelli più sani health.

Come applicare l'olio di canapa sui capelli?

applicare olio di cbd sui capelli min

Usare l'olio di canapa è generalmente molto semplice. Applicarlo sui capelli non fa eccezione alla regola.

Per aumentare la lucentezza dei tuoi capelli

Basta mettere una piccola quantità di olio di canapa nei palmi delle mani e applicare la lunghezza e le punte

Lasciare in posa mezz'ora prima di risciacquare abbondantemente e applica il tuo solito shampoo.

Per una maschera profonda si può anche fare una volta ogni tanto lasciare la notte e risciacquare al mattino. In questo caso, assicurati di proteggere bene il cuscino per evitare macchie di grasso.

Per un cuoio capelluto sano

Procedere come prima, insistendo però un po' di più sul cuoio capelluto. L'olio di canapa è molto efficace e piacevole in massaggio. Puoi così combinare l'utile con il piacevole nutrendo il tuo cuoio capelluto, limitando la caduta dei capelli e rilassandoti grazie ad a massaggio alla testa.

Lo stress, sia fisico che psicologico, può anche essere la causa di alcune forme di caduta dei capelli.

Questo è chiamato telogen effluvium: un processo in cui lo stress grave può portare alla disfunzione del follicolo pilifero. In termini di cura dei capelli, la canapa CBD ha più di un asso nella manica! Se vuoi agisci sul tuo stato di stress generale, alcune gocce di olio di canapa CBD orale possono quindi rivelarsi un ottimo integratore.

Vedi anche: 5 passi per una routine di benessere alla canapa

Per attivare la crescita dei capelli

Grazie al suo effetto antinfiammatorio, l'olio di canapa può rallentare la caduta dei capelli. Pieno di sorpresa, e grazie al suo ricco di acidi grassi, è anche acclamato da alcuni utenti per attivare la crescita dei capelli e favorire così il rinnovamento della massa capillare.

Per fare questo, può essere usato puro. Tuttavia, beneficia dell'essere combinato con altri ingredienti che facilitano la crescita, come ad esolio di ricino.

In prevenzione come nel trattamento di base, preparate una miscela di olio di canapa (tre quarti del volume) e olio di ricino (un quarto del volume totale).

Quindi applica l'olio sul cuoio capelluto, massaggiando delicatamente per far penetrare bene il composto. Non c'è bisogno in questo caso di distribuire l'olio sulle lunghezze, anche se non le farà male.

Lascia andare almeno 30 minuti quindi risciacquare abbondantemente. Termina lavando i capelli con il tuo shampoo naturale.

Alternative di benessere

Altri oli vegetali possono giovare alla salute dei tuoi capelli. Per variare i piaceri e in base al tuo tipo di capelli, puoi mescola il tuo olio di canapa CBD con olio di jojoba, olio di mandorle dolci o olio di ricino, Per esempio.

Prova anche a miscela di olio di canapa e burro di karitè per una maschera morbidissima e iperidratante!

Per concludere: benefici dell'olio di canapa sui capelli

quindi un olio di canapa di qualità ed eventualmente associati ad altri ingredienti con benefici sui capelli possono diventare rapidamente un must in una routine di bellezza o benessere.

L'elenco di benefici dell'olio di canapa su capelli e cuoio capelluto parla da sé:

  • Rallenta l'invecchiamento dei capelli
  • Mantieni i capelli lucidi
  • Rallenta la caduta dei capelli
  • Limita la comparsa della forfora
  • Nutre e idrata in profondità i capelli e il cuoio capelluto
  • Regola la produzione di sebo (previene i capelli grassi e protegge il cuoio capelluto dai microbi)
  • Evitare l'infiammazione, che può agire come un fattore aggravante nella calvizie maschile

Condividere: