Allevatore, coltivatore, commerciante: le professioni legali della cannabis

Il mercato della cannabis legale è uno dei settori industriali in più rapida crescita. Un'opportunità resa possibile dalla legalizzazione totale o quasi totale di alcuni paesi (USA e Canada in testa) negli ultimi anni. Con questa storica espansione, molte professioni legate alla cannabis sono emersi o, comunque, si sono democratizzati. Cosa sono e quali sono le prospettive di carriera come europeo? Weedy ti porta nella terra di coltivatori, allevatori e altri venditori di marijuana legale.

L'ascesa del moderno mercato della cannabis vede l'emergere di nuove professioni
L'ascesa del moderno mercato della cannabis vede l'emergere di nuove professioni

Mercato della cannabis: nuove professioni

Fino a poco tempo, i mestieri della cannabis non venivano appresi a scuola. Al contrario, erano un lungo processo di tentativi ed errori, troppo spesso limitato al mercato nero. Oggi il Canada e altri hanno legalizzato la cannabis, anche per uso ricreativo. Dalla nostra parte dell'Atlantico, sempre di più Paesi europei iniziare a produrlo.

L'espansione del mercato della cannabis ha quindi l'effetto collaterale di vedere arrivare una serie di nuove professioni. Alcuni lo fanno e basta specializzarsi in una certa formazione classica. È il caso, ad esempio, di manager o comunicatori del settore. Altri devono ancora essere inventati e settori creati. Gli coltivatori (coltivatori) e allevatori (agricoltori responsabili diibridazione delle varietà esistenti) sono quindi più particolarmente interessati.

In ogni caso, ciascuna di queste professioni legali di cannabis è molto più seria di quanto si possa pensare a prima vista, con luoghi di lavoro tanto diversi quanto rispettabili:

  • Dispensari e altri negozi fisici,
  • Negozi online,
  • Fattorie di cannabis light,
  • Laboratori,
  • Università.

In tutto, si stima che la legalizzazione della cannabis potrebbe creare, proprio in Francia, tra 27 e 500 posti di lavoro !

Consulente di vendita CBD

In quanto consumatore, il primo esperto di cannabis che incontriamo è molto spesso il nostro rivenditore Prodotti ricchi di CBD. Se la Francia non ha ancora dispensari, è ora possibile ottenere la consulenza di venditori di negozi online o fisici. Un buon professionista è quindi il tuo contatto privilegiato per te consigliare il tipo di prodotto ideale per le tue esigenze specifiche, ma anche il suo modo di assunzione, il suo dosaggio e i suoi aromi.

Coltivatore di cannabis: sei più un coltivatore o un allevatore?

Coltivatore di canapa ricco di CBD al lavoro
Coltivatore di canapa ricco di CBD al lavoro

La cannabis legale cresce nelle fattorie. Non quelli con le scuderie, ma piuttosto piccoli gioielli di tecnologia che si alternano colture outdoor o indoor, laboratori e macchine di sviluppo CBD all'avanguardia. Al loro interno vengono chiamati i responsabili della cultura cannabicoltori. Spiccano due professioni principali.

Coltivatore: il coltivatore di CBD

Un semplice contadino, il coltivatore di cannabis ? Sì, con tutto ciò che il termine ha più nobile. Alzarsi presto e non esitare al compito non è sufficiente per coltivare canapa di qualità. Abbiamo anche bisogno conoscenza tecnica affilato, accompagnato dalle più moderne attrezzature. Pertanto, il coltivatore di cannabis ideale conosce la terra, ma ha anche vere nozioni di ingegneria. Questo profilo completo ma versatile viene utilizzato quotidianamente per gestire la temperatura del luogo di cultura, ventilazione o anche igrometria, cioè l'umidità presente nell'aria.

coltivatore è quindi una professione complessa che è ancora più comune negli Stati Uniti, Israele o altri paesi in cui coltivazioni di cannabis sono legione. Dall'altra parte dell'Atlantico, i coltivatori possono sperare in un stipendio annuo compreso tra $ 50 e $ 000, secondo la loro esperienza. Anche l'Europa sta iniziando a esaminare più da vicino queste nuove professioni. I Paesi Bassi in particolare hanno deciso di farloassumere coltivatori di cannabis dal 2020 al fine di fornire alcuni coffee shops dal paese. Questo vasto esperimento condotto dalla città di Amsterdam mira a limitare l'offerta di luoghi di consumo legale di cannabis sul mercato nero ... Paradosso, quando ci trattieni!

Allevatore: il piccolo chimico della cannabis

Alla menzione del termine allevatore, capire " ibridatore I fan della serie devono ricordare il personaggio di Conrad in Weeds, selezionando genialmente genetiche sognanti, nascosto in un oscuro hangar della California. La realtà oggi è ben diversa, però, con notevoli risorse messe al servizio dell'ibridazione di nuove varietà di cannabis legale (a differenza di quella della serie).

Gli allevatori sono infatti coloro che creano nuove varietà di cannabis. Senza di loro, non potremmo godere degli aromi di limone di a Cannatonic, il carattere focoso di a Royal Cheese o concentrato di spezie da a Super Silver Haze CBD. Per questo, ci vuole molto di più dei talenti botanici, ma piuttosto di esserlo in grado di identificare, isolare e ricombinare geni di piante diverse. Su questa base, non potrebbe essere più scientifico, il allevatore quindi crea una nuova varietà, che deve ancora stabilizzare. La stabilizzazione consiste nel selezionare piante con le qualità desiderate nelle generazioni successive. In media, sono necessarie dalle tre alle quattro generazioni perché la varietà trasmetta i suoi attributi in modo stabile.

Il lavoro di allevatore di cannabis legale richiede una perfetta conoscenza della pianta
Il lavoro di allevatore di cannabis legale richiede una perfetta conoscenza della pianta

Scienziato, marketer, manager: le altre professioni della cannabis

Oltre a queste professioni molto specializzate, il settore della cannabis sta ora attirando sempre più settori, sia per studiarlo o per sviluppare il mercato. La comunità scientifica ha quindi un ruolo fondamentale da svolgere, aiutando a comprendere meglio l'anatomia della pianta (produzione di cannabinoidi in particolare), ma anche i suoi effetti sull'organismo. Ci sono quindi una manciata di specialisti in cannabinoidi e dipendenze, permettendoci di conoscere il sativa.

All'altro capo della catena, e assunti da società private, ci sono orde di responsabili marketing e finanziari. Non dimentichiamo che la cannabis legale è anche e soprattutto un business, che spesso mira a soddisfare un bisogno dei propri consumatori, sempre redditizio.

Condividere:

Condividi su Facebook
Facebook
rimproverare
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I nostri prodotti CBD

Altri articoli sul CBD

Fiori di CBD in vaso-min

Come conservare la tua cannabis CBD?

La coltivazione della cannabis legale ora consente la vendita da banco di prodotti derivati ​​ricchi di cannabidiolo (CBD). Per gli acquirenti è quindi una questione di

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Torna in cima
form1-4-popup.png

Ricevi offerte esclusive

Iscriviti alla nostra newsletter