Puoi overdose di CBD?

Lo leggiamo spesso, e giustamente: il CBD è una molecola che, anche se viene estratta dalla cannabis, non è né psicoattiva né avvincente. Si dice anche che sia privo di noti effetti collaterali noti. Tuttavia, una domanda viene posta meno frequentemente: è possibile fare a Sovradosaggio di CBD ? Al di là della stessa possibilità di assumere troppo CBD, di quale quantità si può parlare (troppo) alte dosi di cannabidiolo ? Questo è ciò che ti spieghiamo in questo articolo.

No, non puoi overdose di CBD

non puoi overdose di CBD min

Qualunque sia la modalità di consumo, non è mai stato segnalato nessun caso di sovradosaggio di CBD (il fumo resta vietato)

Per definizione, un sovradosaggio (o sovradosaggio) è il consumo di una dose eccessiva di una determinata sostanza (solitamente un farmaco), con il rischio di provocare la morte. Iniziare, le CBD non è una droga, o anche un narcotico. Non è stato inoltre segnalato alcun caso per il quale il consumo di CBD avrebbe messo in pericolo direttamente la salute di un consumatore, né avrebbe causato la morte.

Tra i responsabili di note overdose, invece, troviamo Farmaci (eroina, cocaina, anfetamine), ilalcool (il cui sintomo è il coma alcolico) e farmaci compresi alcuni ansiolitici e antidolorifici (morfina, codeina).

Le rilevabile può portare a effetti collaterali più pesanti (delirio, battito cardiaco accelerato, vomito), ma non sono stati osservati sovradosaggi fatali. Esistono alcuni rari casi di morte che coinvolgono l'uso di marijuana. Tuttavia, non è stato stabilito alcun nesso causale diretto e, se i principi attivi della marijuana hanno avuto un ruolo, sembra più probabile che si trattasse solo di un ruolo secondario peggiorando una condizione preesistente (problema cardiaco nel soggetto in particolare).

Risposta breve a una domanda complessa: non puoi overdose di cannabis CBD, i cui livelli di THC sono troppo bassi per rischiare comunque un sovradosaggio (0,3% THC max all'interno dell'UE per la cannabis legale).

Rischi di sovradosaggio di CBD

Il CBD, anche a dosi elevate, non è tossico. Tuttavia, può portare alla comparsa di certi effetti avversi. Tuttavia, generalmente scompaiono da soli una volta che il cannabidiolo è stato digerito, poche ore dopo l'assunzione.

Principali rischi in caso di sovradosaggio di CBD

  • Diarrea,
  • Vomito
  • Sonnolenza,
  • Bocca pastosa.

Quando una dose di CBD è una dose troppo alta di CBD?

dose troppo alta di cbd min

Il corpo umano può tollerare dosi molto elevate di CBD

Buone notizie per tutti gli amanti del CBD, ci vuole (molto) molto CBD per raggiungere una dose di CBD troppo alta. Anche se la letteratura scientifica è ancora scarsa su questo argomento, a Uno studio del 2017 [collegamento in inglese] ci fornisce i primi elementi di una risposta. Lo studio è interessante in quanto incrocia nuovi dati con studi preliminari effettuati nel 2011, in particolare nell'ambito della somministrazione di alte dosi di CBD, per uso cronico. Dosi che variano fino a 1 milligrammi al giorno hanno quindi dimostrato di essere ben tollerati dall'uomo.

Per confronto, un'intera bottiglia del nostro olio di canapa biologico con il 20% di CBD, uno dei più concentrati, contiene in tutto e per tutti 200 milligrammi di CBD. Il rischio di raggiungere accidentalmente una dose di 1 milligrammi è quindi prossimo allo 500.

Sempre in tema di alte dosi di CBD, a Uno studio del 2016 [collegamento in inglese] era interessato all'azione del CBD su crisi epilettiche bambini, in particolare affetti dalle sindromi di Dravet e Lennox-Gastaut. La dose iniziale di 5 mg/kg/giorno gradualmente aumentato a 50 mg/kg/giorno nei pazienti che lo hanno tollerato.

Dosare correttamente il tuo CBD

Per massimizzare gli effetti, è importante trovare la giusta dose di CBD

Pertanto, è improbabile un sovradosaggio del tuo CBD. Tuttavia, assumere più CBD del necessario può portare a una forma di dipendenza nel corpo, che richiederà sempre più CBD per sentire i suoi effetti. il prezzo del CBD è anche relativamente alto. Si raccomanda quindi di limitarsi a quanto necessario, sia in termini di effetti che da un punto di vista prettamente economico. Si consiglia quindi di iniziare con una piccola quantità per poi aumentare gradualmente fino a raggiungere gli effetti desiderati.

Se l' leggendo l'etichetta del tuo prodotto CBD non ti dà indicazioni precise, puoi ad esempio iniziare con una dose da 10 a 20 milligrammi di CBD i primi giorni, per poi aumentare al bisogno da 5 a 10 milligrammi al giorno. La nostra guida dedicata all'argomento ti aiuta anche a determinare il quantità ideale di CBD per il tuo ha bisogno.

Ci sono segnalazioni di casi di sovradosaggio di CBD su Internet. Come è possibile ?

Che si tratti di Internet o del passaparola, ci sono voci dure a morire. Alcuni sono persino diventati leggende metropolitane e alcuni evocano casi di sovradosaggio di CBD. Quando si scava un po' più a fondo in questo tipo di casi, di solito si arriva alla conclusione che l'interessato aveva utilizzato altre sostanze, volontariamente o meno. Il rischio che un prodotto venga etichettato come CBD ma nasconda qualcos'altro esiste davvero, soprattutto quando la sua origine non può essere rintracciata. Può quindi contenere altri ingredienti, spesso di scarsa qualità.

A questo proposito, vi mettiamo in guardia contro il prodotti sintetici, Il cui cannabis sintetica, purtroppo comune negli Stati Uniti e occasionalmente avvistato in Europa.

Per assicurarti di non correre rischi, è consigliabile acquistare cannabis CBD solo da rivenditori seri, garantendo la tracciabilità e la legalità dei propri prodotti. Questo è il caso di Weedy.fr, pioniere nella vendita di CBD di qualità in Francia e in Europa. Se vuoi consumare CBD senza rischi, assicurandoti il ​​controllo totale dell'elenco degli ingredienti utilizzati, il nostro negozio online ti offre una gamma diversificata e regolarmente controllata.

Condividere: