Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.
Senza una manutenzione regolare, il vaporizzatore si intasa al punto da intasarsi

Vaporizzatore a base vegetale (CBD): scegliere il dispositivo giusto

L'inalazione è il modo più veloce per sperimentare gli effetti di una pianta. A differenza di oli, gocce e capsule, il vapore (al contrario del fumo) entra direttamente nel corpo. Questo spiega in gran parte ilboom dei vaporizzatori nel mercato legale della cannabis. Ma allora, qual è la differenza con una sigaretta elettronica, quali sono i diversi tipi di dispositivo e come sceglierne uno e poi usarlo per approfittare di effetti lenitivi del cannabidiolo (CBD) ?

La vaporizzazione dell'erba ti consente di controllare meglio il tuo consumo
La vaporizzazione dell'erba ti consente di controllare meglio il tuo consumo

Vaporizzatore o sigaretta elettronica?

Un spruzzare riscalda il materiale (erbe secche o concentrati), che crea vapore che il consumatore può quindi inalare. È quindi vapore e non fumo che, anche se va logicamente verso i polmoni, li attacca meno di quanto farebbe una sigaretta convenzionale. La temperatura di riscaldamento dell'erba è quindi molto diversa tra le diverse modalità di consumo:

  • > 500 gradi per uno spinello o una sigaretta classica (e fino a + 800 ° C!),
  • 160-220 ° C per erba vaporizzata

Il vaporizzatore è simile in questo al sigaretta elettronica, che produce anche vapore. Tuttavia, questo viene utilizzato principalmente per smetti di fumare più facilmente o in sostituzione delle sigarette convenzionali. Ciò comporta l'uso massiccio di liquidi elettronici contenenti nicotina, a sostanza nociva che è meglio evitare. Resta comunque acceso il dibattito sull'opportunità o meno di incentivare l'uso di questo sostituto, sicuramente meno dannoso, ma non del tutto privo di controindicazioni mediche. Specialmente da quando Il CBD potrebbe aiutare i suoi consumatori a sbarazzarsi delle loro dipendenze, compresa la nicotina.

Il vaporizzatore, invece, utilizza materia prima: erbe essiccate, tritate, poi vaporizzate. Consente inoltre, per una maggiore flessibilità, di utilizzare oli e altri concentrati liquidi. Tecnicamente, i due dispositivi sono quindi essenzialmente gli stessi. Preferiamo semplicemente, se usiamo un materiale vegetale puro, parlare di vaporizzatore, quando la sigaretta elettronica, con il suo semplice nome, evoca il consumo di nicotina. Tuttavia, questo non è il caso di tutti e-liquido poiché alcuni sono al contrario arricchito con CBD e privo di sostanze tossiche.

Conduzione, convezione o riscaldamento ibrido: scegliere il vaporizzatore giusto

La vaporizzazione di materiali vegetali consente uno svapo discreto per ogni occasione
La vaporizzazione di materiali vegetali consente uno svapo discreto per ogni occasione

Come se le differenze di materiali e terminologia non fossero sufficienti, i vaporizzatori formano una grande famiglia di dispositivi che presentano anche ... diversi tipi di riscaldamento. Niente panico, l'intera cosa non è così difficile da capire e stanno tutti facilmente in una borsa o in tasca, per svapare facilmente, dove e quando vuoi.

Vaporizzatore per riscaldamento a conduzione

Lo hai già capito, un vaporizzatore, qualunque cosa sia, è una fonte di calore ed erba, l'incontro dei due che produce vapore. Il riscaldamento a conduzione in questo è probabilmente il file sistema più semplice poiché il materiale vegetale viene quindi posto al contatto diretto con la fonte di calore. È, in un modo molto banale, un po 'come mettere in padella la tua erba.

Per questo tipo di vaporizzatore è quindi migliore macina finemente la tua erbaAllora riempire completamente la stanza. Avrai così più materiale a contatto con le pareti, che qui costituiscono la fonte di calore del vaporizzatore.

Vaporizzatore riscaldato a convezione

A differenza della conduzione, convezione riscalderà il tuo Fiori di CBD o altro materiale vegetale, utilizzando a flusso d'aria calda. In questo caso la sorgente di calore riscalda quindi inizialmente l'aria, che a sua volta passerà attraverso la camera e quindi riscaldare l'erba. Un po 'come un forno.

In questo caso, non devi macinare la tua materia prima così finemente. Non è nemmeno consigliato, per evitare di inalare gli elementi più fini (e quindi volatili), ma anche per intasare più velocemente il tuo vaporizzatore con riscaldamento a convezione. Puoi anche utilizzare meno materialee così favorire il movimento dell'aria all'interno del dispositivo.

Vaporizzatore ibrido

Non sorprende che il vaporizzatore a riscaldamento ibrido utilizzi sia le caratteristiche del riscaldamento a conduzione che del riscaldamento a convezione. A metà strada tra i due mondi, di solito lo consente godere di aromi più equilibrati rispetto a un vaporizzatore a conduzione che non riscalda in modo uniforme, ma lo è nella media più facile da usare e che consuma meno batteria rispetto alla maggior parte dei modelli di convezione.

Come funziona la vaporizzazione del CBD?

Vaporizzatore di fiori CBD per materiale vegetale
Vaporizzatore di fiori CBD per materiale vegetale

Un vaporizzatore CBD è facile da usare:

  1. Macina il materiale vegetale alla dimensione desiderata (a seconda del tipo di riscaldamento del tuo vaporizzatore)
  2. Riempi la stanza
  3. Impostare la temperatura desiderata
  4. Goditi uno svapo morbido ricco di CBD

concernant la temperatura, si consiglia di non spingerlo troppo (idealmente limitarsi a 220 ° C), altrimenti influire negativamente sulla qualità del prodotto. A una temperatura troppo alta, il cannabinoidi e terpeni inizierà a degradarsi. Tuttavia, questi sono rispettivamente i principi attivi della cannabis leggera responsabile dei principali effetti e aromi della tua erba. Impostare il tuo vaporizzatore troppo in alto avrebbe quindi la conseguenza di rendere i tuoi prodotti derivati ​​dalla canapa molto meno efficaci. Il temperatura ideale per il CBD girerebbe così circa 170 gradi Celsius.

Quale vaporizzatore CBD scegliere?

Cela dipende principalmente dai tuoi desideri e dal tuo budget. Di solito è un vaporizzatore CBD a conduzione più facile da usare, da pulire e anche più economico. D'altra parte, è un cosiddetto dispositivo di "sessione". Potrai quindi utilizzare una carica solo per una sessione di svapo. Grazie a loro riscaldamento più armonioso, i vaporizzatori con riscaldamento a convezione sono più rispettoso degli aromi, del gusto e dei potenziali effetti. Chiedono d'altra parte più manutenzione e un budget più ampio. Gli ibridi si trovano nel mezzo e possono essere a soluzione intermedia per budget ridotti.

Per fortuna ci sono vaporizzatori a conduzione molto buona, Come Pax 3, che ti consentirà di ottenere il massimo da questo tipo di dispositivo, senza sacrificare il tuo budget.

Carrello Articolo cancellato annuler
  • Nessun prodotto nel carrello.