Come smettere di fumare cannabis? L'alternativa al CBD

Immagine Titolo Valutazione Prezzo Carrello

Vape Kit CBD: 5 gusti tra cui scegliere

A partire da 39.90

Fumare cannabis è illegale. Tuttavia, 3,9 milioni di francesi affermano di consumarlo. Certo, il prodotto è ricreativo e ha effetti ricercati, compresi quelli euforici. Tuttavia, rimane avvincente e può portare a problemi comportamentali.

La maggior parte dei fumatori di cannabis che vogliono smettere si trovano di fronte alla stessa osservazione: è difficile svezzare.

Le cannabidiolo, o CBD, con la sua struttura molecolare molto vicina al THC si presenta poi come a alternativa di scelta, perfettamente legale, facilitando il ritiro della cannabis dal mercato nero !

Perché è difficile smettere di fumare cannabis?

Smetti di fumare cannabis

Resta difficile sbarazzarsi dell'uso del THC, responsabile degli effetti psicotropi della cannabis

Come smettere di fumare cannabis solo ? Non è un compito facile. Due ragioni principali sono la causa:

  • Il THC è una sostanza che crea dipendenza,
  • L'uso di cannabis gioca un ruolo sociale importante in alcuni individui.

Così, fumare una canna con un amico, al di là degli effetti provocati, ha un lato amichevole trasformandolo in un momento di scambio e condivisione, un po' come una birra con gli amici a fine giornata. Fermare la cannabis implica quindi rompere questo legame sociale e rischiare l'isolamento dal gruppo.

circa Dipendenza da THC, è molto reale, ma comunque da mettere in prospettiva. Quindi, secondo a Uno studio del 2012 (collegamento in inglese), solo l'8,9% dei consumatori diventerebbe dipendente dalla cannabis, contro il 22,7% per l'alcol e il 67,5% per la nicotina, cifre ineguagliabili!

Eppure, i lati negativi uso regolare di cannabis con THC non sono inesistenti: mancanza di motivazione, perdita di memoria, ma anche sessioni di alto meno piacevole man mano che il corpo si abitua alla sostanza. Come con tutte le droghe, anche le droghe leggere, arriva il momento in cui l'abitudine o addirittura il bisogno ha la precedenza sul piacere. Diventa quindi necessario smettere di fumare cannabis, ma non è così semplice.

Il CBD, un cannabinoide con una composizione chimica molto simile, è quindi un'opzione da considerare facilitare lo svezzamento garantendo al contempo a cambiamento graduale delle abitudini.

THC e CBD, cannabinoidi complementari

Le THC e CBD sono due molecole estremamente vicine, sia per la loro composizione chimica che per gli effetti che forniscono. Eppure uno è considerato come un narcotico (THC) e l'altro è perfettamente legale (CBD). In effeti, il cannabidiolo non è psicotropo, non crea dipendenza e non causa effetti collaterali noti. Tuttavia, offre proprietà piuttosto interessanti, i cui effetti sono spesso ricercati dai fumatori di cannabis.

È in particolare:

  • Antinfiammatorio,
  • Rilassante muscolare,
  • Riduttore di stress,
  • Utile per addormentarsi rapidamente e sonno profondo.

Permette quindi di soddisfare tutte le esigenze dei fumatori, risparmiando loro illegalità ed effetti psicoattivi. Questa è la prima volta ottimo motivo per considerare l'alternativa al CBD per smettere di fumare cannabis.

Il cannabinoide potrebbe avere un altro asso nella manica per accelerare la transizione.

CBD per smettere di fumare cannabis?

Il CBD sembra bilanciare gli effetti del THC, che potrebbe contribuire a un ritiro più facile

Il CBD sembra bilanciare gli effetti del THC, che potrebbe contribuire a un ritiro più facile

Se l'organismo umano reagisce così tanto ai cannabinoidi, è perché tutti noi abbiamo quello che viene chiamato il sistema endocannabinoide : insieme di recettori dispersi in tutto l'organismo e che agiscono in particolare sul sistema nervoso e sul sistema immunitario. Più precisamente, sono stati identificati due principali tipi di recettori: CB1 e CB2. Quando fumi cannabis, il THC si attacca ai sensori CB1 e li "attiva". Sono quindi responsabili in particolare della sensazione di euforia e della sensazione di fame che possono provare i consumatori di cannabis. Diciamo che Il THC è un agonista dei sensori CB1.

piuttosto, Il CBD è un antagonista dei sensori CB1. Ciò significa che non solo non si attacca direttamente ad esso, ma ne rallenta anche l'attivazione, allo stesso tempo opponendosi all'azione del THC e limitandone gli effetti. Devono ancora essere fatte ulteriori ricerche sull'argomento. Tuttavia, questo sembra mostrare il potenziale del CBD nel limitare gli effetti negativi del THC, inclusa la sua dipendenza. Assumere CBD quando si vuole smettere di fumare cannabis renderebbe quindi la transizione più facile e veloce..

Quello che sappiamo sull'uso del CBD per il ritiro

Diversi studi scientifici hanno già esaminato il potenziale di CBD in caso di recesso, sia con il THC, ovviamente, ma anche con nicotina, alcol e altre droghe. Una studio pubblicato su 2015 negli Stati Uniti, uno dei principali paesi della cannabis, ha mostrato risultati incoraggianti nell'uso dell'olio di CBD per ridurre una dipendenza causata dal consumo di marijuana. Discutibili perché provengono dallo studio di un singolo paziente, questi risultati sono stati comunque corroborati da un altro studio, questa volta condotto su 82 persone, che mostra che dosi di 400 mg e 800 mg di CBD non solo presentavano nessun rischio per i consumatori, ma ha anche contribuito a smettere di fumare.

Quali prodotti CBD usare per l'astinenza da cannabis?

Vaporizzare il CBD aiuta a smettere di fumare cannabis rompendo gradualmente le tue abitudini

Vaporizzare il CBD aiuta a smettere di fumare cannabis rompendo gradualmente le tue abitudini

Di fronte alla proliferazione di prodotti derivati ​​dalla cannabis ricchi di CBD, non è sempre facile orientarsi. Alcune opzioni si distinguono, tuttavia, per l'utilizzo del CBD per smettere di fumare cannabis.

Fumi CBD per smettere di fumare cannabis?

Fumare cannabis, anche legale e ricca di CBD, non è consentito in Francia. Inoltre, non sarebbe assolutamente consigliabile tagliare il CBD con il tabacco che è, anche più del THC, molto coinvolgente e pericoloso per la salute a causa della presenza di nicotina. In tutti i casi, la combustione di Infiorescenze di CBD, sebbene causi effetti rapidi, coinvolgeinalare il fumo e quindi ha effetti nocivi sulla salute in generale e sui polmoni in particolare. Sostituire il fumo nocivo con fumo leggermente meno nocivo non è quindi l'opzione preferita.

Vaporizza il CBD per smettere di fumare senza problemi

En scegliendo il vaporizzatore giusto e optando per un e-liquid CBD di qualitàè possibile mantieni sia il gesto che la sensazione di colpire causato dal vapore, che qui sostituisce il fumo tradizionale. Privo di nicotina e THC, l'e-liquid offre al vapoteur un prodotto meno dannoso del classico joint di cannabis e quindi si distingue come un primo passo relativamente accessibile ed efficace per smettere di fumare cannabis.

Olio di CBD, il più pulito per i polmoni

ilOlio di CBD, infine, è essenziale per la sua facilità d'uso poiché è sufficiente posizionare qualche goccia sotto la lingua per beneficiare rapidamente del effetti del CBD. È inoltre una modo molto pulito e sano di usare la cannabis poiché non comporta combustione o vaporizzazione. Tuttavia, non consente di mantenere il gesto. Il suo utilizzo direttamente o come seconda fase dello svezzamento dipende quindi direttamente dalle abitudini del fumatore che desidera smettere.

Come smettere di fumare cannabis: 3 punti essenziali

1. Sii nelle giuste condizioni

Per smettere di fumare, la motivazione è il fattore di successo più importante. Per mettere le probabilità dalla tua parte, parla del tuo progetto a chi ti è vicino, scegliendo almeno una o due persone premurose con cui confidarti in qualsiasi momento. Un consiglio semplice ed efficace è anche quello di fai una lista delle tue motivazioni : ti aiuterà a non immergerti più.

Può contenere in particolare:

  • Il tuo ragioni mediche (mancanza di attenzione, problemi respiratori, aumento dei sintomi legati a un problema di salute, ecc.).
  • I rischi per la tua vita sociale (esclusione di un gruppo di amici, incomprensione della famiglia, di un partner, ecc.).
  • Le beneficio finanziario (calcola accuratamente i tuoi risparmi se smetti del tutto di fumare cannabis).
  • Il tuo preoccupazioni per la legge (problema finanziario in caso di multa, paura di controllo di polizia, Ecc.).

2. Cercando di smettere subito di fumare

Alcune persone, specialmente quelle che fumano piccole quantità, riescono a smettere di fumare cannabis durante la notte senza grandi effetti negativi. Di nuovo, è lo stato d'animo che fa la differenza quindi, se lo senti, tira fuori l'ultima canna e non rimettila. La tua motivazione dovrebbe aumentare rapidamente man mano che le tue idee diventano più chiare!

3. Ottieni aiuto da prodotti naturali come il CBD

Se lo spegnimento improvviso non funziona o è troppo spaventoso, ci sono soluzioni per uno svezzamento più facile dalla cannabis. Il CBD come mezzo di svezzamento si impone quindi come mezzo efficace, naturale e privo di rischi. La cosa principale in questo caso è rivolgersi a a prodotto di qualità, rigorosamente controllato per evitare qualsiasi assunzione involontaria di THC e perfettamente legale. Il negozio Weedy.fr ne è pieno.

Condividere: